Cucine personalizzate CM Linea, da oltre 30 anni

cucina personalizzata 2

Cucine personalizzate privilegio solamente di grandi ville e dimore, dei gioielli a tutti gli effetti.

Quando si progetta un arredamento per ville e appartamenti lussuosi bisogna sempre tenere a mente che i vari elementi che comporranno il tutto, dovranno inserirsi in un ambiente che presenta delle caratteristiche di stile già definite. L’arredo deve infatti interagire con lo spazio che lo ospita e che funge da cornice e nel momento in cui ci apprestiamo alla sua progettazione è importante in primo luogo compiere un’analisi che fornisca il quadro spaziale delle stanze e tutte le specifiche tecniche e di design presenti al loro interno. In questo modo si andrà a delineare un’atmosfera simbiotica tra mobilio ed architettura, fine ultimo per poter esaltare l’una e l’altro. Quali sono dunque i punti da considerare quando vengono ideati dei complementi d’arredo? Oggi ci immergiamo nella dimensione delle cucine personalizzate, per poter capire meglio la sinergia tra ambiente ed arredamento.

A chi rivolgersi per la realizzazione di cucine personalizzate?

Il consiglio primario quanto si desidera creare ed installare una cucina custom-made è quello di affidarsi a professionisti del settore che possano indirizzare le vostre idee verso soluzioni concrete. È il caso di CM Linea, azienda che da oltre 30 anni si occupa della progettazione di cucine di lusso 100% italiane, curate in ogni minimo dettaglio. Mettersi nelle mani di una realtà con un’esperienza trentennale significa avere la garanzia di un risultato finale che andrà ben oltre le vostre aspettative, combinando in ogni passaggio la sapienza e l’innovazione maturate in tanti anni di attività. Le basi iniziali da cui partire possono essere sintetizzate in:
●    misurazione spaziale
●    osservazione architetturale
●    progettazione degli elementi d’arredo
Ogni professionista è cosciente che per giungere ad un risultato impeccabile, ognuno di questi punti debba essere trattato come nodo fondamentale per la riuscita del lavoro. Andiamo ad approfondirli passo dopo passo, per capirne l’importanza e la connessione consequenziale che hanno tra loro.

Quale utilità ha la misurazione spaziale all’interno delle cucine personalizzate?

Per costruire un ambiente in linea con lo spazio preesistente è indispensabile anzitutto  compiere una misurazione accurata delle stanze di nostro interesse. Questo rilevamento non è solo una formalità tecnica, bensì un modo per riuscire a ideare complementi che combacino perfettamente con la metratura a nostra disposizione, così da non dover rinunciare a nessun comfort sia sul piano funzionale che su quello estetico. Per quanto riguarda l’assetto del design, l’osservazione architetturale si mostra come tassello essenziale per combinare lo stile della struttura con quello dell’arredamento che vi si inserirà. Tramite questa analisi si giunge infatti alla comprensione delle forme più congeniali da adottare nell’arredo per poter valorizzare sia il mobilio che l’architettura che lo ospita, arrivando ad una perfetta mescolanza tra le due. Da qui si potrà iniziare il processo di creazione dei complementi d’arredo della vostra cucina personalizzata.
Per ulteriori consigli leggete anche questo articolo dedicato.
 


Vedi anche
27/11/2017
19/03/2018
04/09/2017
13/03/2017
21/08/2017
19/06/2017