Le caratteristiche principali di una cucina personalizzabile

Come la progettazione ad hoc concorra alla realizzazione di una cucina unica che soddisfi tutte le vostre esigenze

Una serie di caratteristiche rendono un abito di sartoria migliore rispetto ad un qualsiasi vestito confezionato dalle grandi industrie del fast fashion. Ciò che infatti spinge un cliente a rivolgersi ad un professionista dell’abito, rispecchia la commistione tra differenti aspetti in eguale modo importanti quali:
*     la qualità del tessuto
*     la personalizzazione che rende l’abito perfetto per il nostro corpo
*     l’unicità del pezzo
*     l’alta maestria dei professionisti del settore
Allo stesso modo quando ci troviamo dinanzi alla scelta della nostra futura cucina, non dovremmo trascurare questi stessi aspetti accontentandoci di una struttura acquistata nel grande magazzino dietro casa. La stessa premura che riponiamo nella cura della nostra persona dovrebbe essere applicata agli elementi che ci attorniano, poiché ogni complemento d’arredo ed oggetto contribuisce al nostro benessere psico-fisico. La scelta di una cucina personalizzata, oltre ad essere sinonimo di qualità, rispecchia il gusto e il carattere di ognuno di noi, rendendo un ambiente centrale come la cucina, un luogo piacevole in cui trascorrere il proprio tempo.

Una misurazione a regola d’arte

Quali sono le specifiche che bisogna curare all’interno della progettazione di una cucina personalizzata? Prima di tutto è necessario un sopralluogo per ispezionare l’ambiente in cui verranno inseriti i vari elementi e per prendere le misure effettive della stanza, così da poter produrre pezzi che come il nostro abito sartoriale, ci calzino a pennello. Questa fase è estremamente importante poiché costituirà la futura accessibilità alle varie parti, essenziale alla comodità e al passaggio agevolato. Inoltre, la misurazione dello spazio permette che questo venga sfruttato al meglio, senza che angoli e separè creino nicchie inutilizzate o chiuse. Ciò che concorre a definire la cucina personalizzata un prodotto di così alta qualità, è quindi in primo luogo la creazione di un ambiente funzionale, uno spazio che rispecchi il vostro gusto e che si fonda con l’atmosfera del resto degli ambienti della vostra casa.

Ciò che è importante deve essere ben illuminato

Il concetto del mettere sotto la giusta luce, che nel senso ampio del termine identifica il volere dare importanza a qualcosa o qualcuno, nel suo senso più letterale del termine rispecchia proprio come una giusta illuminazione, faccia risaltare le caratteristiche positive di ciò che si trova sotto di essa. Allo stesso modo è fondamentale progettare una perfetta illuminazione all’interno della propria cucina customizzata, così da raggiungere il duplice obiettivo di mettere in risalto l’arredo e creare la perfetta luce che permetta il massimo utilizzo del nostro ambiente. È infatti indispensabile, raggiungere il grado di illuminazione ottimale al fine di non costringere la vista ad essere affaticata dalla scarsa o eccessiva presenza di questa. Una buona luce concorre inoltre alla creazione di uno spazio rilassante oltre che fisicamente anche psicologicamente. Ecco perché è consigliato l’utilizzo di fonti di colore tendenti al caldo che suscitano sensazioni di vicinanza e familiarità, rispetto a luci fredde che allontanano e producono un senso di asetticità e impersonalizzazione.
 


Vedi anche
11/12/2017
18/12/2017
10/10/2016
28/11/2016
01/10/2018
11/06/2018
Archivio